Gli aggettivi e i pronomi dimostrativi

I dimostrativi sono aggettivi e pronomi che indicano un rapporto di vicinanza o lontananza nello spazio, nel tempo e nel discorso.

Questo, questa, questi, queste

Indica un'idea di vicinanza. Quando è usato come aggettivo, precede il sostantivo e non è mai accompagnato dall'articolo. Concorda in genere e numero con il sostantivo che accompagna.
  • Questo ragazzo è il migliore studente della nostra scuola.
  • Questo è il mio maglione.
Quando svolgono la funzione di aggettivo e sono seguiti da un nome che inizia per vocale, questo e questa perdono la vocale finale:
  • Ho visto quest'esibizione lo scorso mese.

Quello, quella, quei, quelle

Indica un'idea di lontananza. Quando è usato come aggettivo, precede il sostantivo e non è mai accompagnato dall'articolo. Concorda in genere e numero con il sostantivo che accompagna.
  • Quella ragazza è molto simpatica. (aggettivo)
  • Quella è la mia casa. (pronome)

In funzione di aggettivo, si comporta in modo simile all'articolo determinativo in quanto la sua forma dipende dal suono con cui inizia il sostantivo che lo segue.

Davanti a parole che iniziano con s + consonante, gn, pn, ps, z, x, y, j e i + vocale, si usa quegli al plurale maschile.

Davanti a parole che iniziano con vocale, quello e quella si elidono e diventano quell'. Ad esempio:
  • Sto aspettando quell'amica di cui ti ho già parlato.

Una forma antiquata per quei è quelli, il cui uso è tuttavia raro.

Codesto, codesta, codesti, codeste

Indica vicinanza rispetto alla persona che ascolta. Il suo uso è raro e limitato all'area geografica della Toscana.
  • Codesti pantaloni ti stanno molto bene.

Tale

È usato come aggettivo dimostrativo per riprendere un elemento precedentemente citato nel discorso.
  • Tali problemi sono all'ordine del giorno.

Ciò

Questo pronome invariabile si usa con il significato di questo/quello ed è ampiamente usato, soprattutto nella lingua scritta. Può essere usato sia come soggetto sia come complemento. Ad esempio:
  • Su ciò non ci sono dubbi.
Le particelle lo, ne, e ci possono sostituire ciò quando è usato in funzione di complemento.
  • Lo faccio la settimana prossima. (Faccio ciò la settimana prossima.)
  • Ne parliamo domani. (Di ciò ne parliamo domani.)
  • Ci penso domani. (Penso domani a ciò.)

Stesso e medesimo

Indicano identità fra due elementi.
  • Prendo lo stesso. (pronome)
  • Continui a fare il medesimo errore. (aggettivo)

Costui, costei, costoro

Questi pronomi si riferiscono a persone e hanno spesso una sfumatura di significato negativa.
  • Chi è costui?

Colui, colei, coloro

Questi pronomi riferiti a persone sono usati raramente.
  • Chi sono coloro?