Gli aggettivi numerali

Aggettivi numerali cardinali

Sono usati per indicare un numero o una quantità precisa. Per esempio:
  • Ho comprato quattro penne
Per la formazione degli aggettivi numerali, consultare la lezione sui numeri. Questi aggettivi sono invariabili, ad eccezione di uno (che presenta la forma femminile una) e di mille (che presenta la forma plurale -mila). Ad esempio:
  • Duemila anni

Aggettivi numerali ordinali

Gli ordinali sono usati per riferirsi all'ordine in una serie o in una successione numerica. Per quanto riguarda la formazione, occorre memorizzare i primi dieci: primo, secondo, terzo, quarto, quinto, sesto, settimo, ottavo, nono, decimo. In tutti gli altri casi, si aggiunge il suffisso -esimo al numero cardinale, facendo attenzione a togliere la vocale finale. Ad esempio:
  • undici → undicesimo
Questi aggettivi sono variabili e in quanto tali concordano in genere e numero con il sostantivo a cui si riferiscono. Per la formazione del femminile e del plurale seguono il comportamento degli aggettivi qualificativi di prima classe. Per esempio:
  • La professoressa ha deciso di darmi una seconda possibilità.

Aggettivi numerali moltiplicativi

Indicano una quantità maggiore di un'altra di due, tre o quattro volte: doppio, triplo, quadruplo. Questi aggettivi sono variabili. Per esempio:
  • Vorrei prenotare una camera doppia.